LAURA DI DIO

CANDIDATA UMANISTA AL CONSIGLIO COMUNALE NELLA LISTA “SINISTRA PER PISAPIA”

PERCHÈ VOTARE LAURA

E’ donna, giovane (26 anni) e preparata: laureata in Comunicazione politica e sociale, da dieci anni porta avanti attività di volontariato per la tutela dei diritti umani e il dialogo tra le diverse realtà culturali presenti in città.

Precaria, rappresenta la “generazione clandestina”, esclusa dai diritti e privata del futuro e può portare in Consiglio Comunale le esigenze e le aspirazioni dei giovani.

GLI IMPEGNI DI LAURA PER MILANO

IMMIGRAZIONE

- Utilizzo dei fondi UE per le reali necessità delle comunità Rom e moratoria degli sgomberi dei campi.

- Sostegno all’inserimento lavorativo e sociale di rifugiati e richiedenti asilo.

- Istituzione di una Consulta Comunale dei migranti.

- Diritto di voto alle elezioni e ai referendum comunali.

- Rifiuto da parte del Comune di ospitare un Centro di Identificazione ed Espulsione come l’attuale Corelli e creazione di strutture di reale accoglienza.

NON DISCRIMINAZIONE E NONVIOLENZA

- Istituzione di un Registro Comunale delle Coppie di Fatto eterosessuali e omosessuali ed equiparazione dei loro diritti a quelli delle coppie coniugate per quanto concerne i servizi comunali.

- Patrocinio al Gay Pride e alle iniziative per la Giornata mondiale contro l'Omofobia (17 maggio).

- Costituzione a livello comunale e di zona di un Osservatorio per la nonviolenza, che svolga compiti di prevenzione e denuncia, fornisca sostegno alle vittime di ogni forma di violenza e discriminazione e lavori in rete con le scuole e le associazioni operanti sul territorio per promuovere la cultura della nonviolenza.

GIOVANI

- Creazione di un organo comunale di controllo dell’utilizzo indiscriminato degli stage da parte delle aziende.

- Creazione di un fondo agevolato e di spazi idonei per il sostegno alla microimprenditoria giovanile.

- Sostegno agli spazi che permettono aggregazione e offrono cultura.

- Assegnazione di alloggi comunali, anche in condivisione, a prezzi accessibili.

DEMOCRAZIA PARTECIPATIVA

- Modifica dello Statuto comunale per introdurre consultazioni e referendum vincolanti su temi comunali e di zona.

- Conferimento di maggiori poteri ai Consigli di Zona.

- Verifica periodica dell’operato degli eletti da parte degli elettori.

EDUCAZIONE

- Aumento del numero delle Scuole Materne e degli Asili Nido comunali, fino a soddisfare la domanda, a costi proporzionati al reddito e con tendenza graduale verso la gratuità.

- Assunzione di tutto il personale comunale precario.

- Gestione diretta delle Scuole Materne e degli Asili Nido, senza appalti a cooperative ed enti privati.

- Riapertura delle scuole civiche comunali.

- Manutenzione tempestiva degli edifici scolastici.

AMBIENTE E MOBILITÀ

- Impegno a contrastare la privatizzazione del servizio idrico.

- Potenziamento dei mezzi pubblici, anche in orari notturni, per decongestionare il traffico e ridurre l’inquinamento dell'aria.

- Creazione di piste ciclabili protette che partano a raggiera dal centro a arrivino in tutti i quartieri.

Pagina Facebook di Laura

www.facebook.com/LauraDiDioXPisapia

IMMIGRAZIONE:

  • Utilizzo fondi UE per le reali necessità delle comunità Rom

  • Moratoria degli sgomberi dei campi Rom abusivi e regolari

  • Inserimento lavorativo e sociale dei rifugiati e richiedenti asilo

  • Istituzione dello status di rifugiato economico, equiparato a quello di rifugiato politico, per chi emigra da aree economicamente depresse

  • Creazione di centri di orientamento, accoglienza e ascolto in diverse lingue a disposizione degli stranieri

  • Promozione di corsi di italiano gratuiti

  • Incentivazione della figura del mediatore culturale nelle scuole e nei luoghi ad alta densità di migranti

  • Sostegno economico a quelle realtà che da anni favoriscono l’aggregazione sociale

  • Istituzione di una Consulta Comunale dei migranti

  • Democrazia partecipativa anche per i migranti

  • Diritto di voto (partecipazione alle elezioni e ai referendum comunali)

  • Rifiuto da parte del comune di ospitare un CIE e istituzione di strutture di accoglienza

 

Ecco un breve video della cena di lancio della campagna elettorale del Partito Umanista di Milano per elezioni Comunali 2011 ,

dove siamo candidati con la lista di coalizione "Sinistra per Pisapia".

Nel video si vede parlare prima Laura Di Dio candidato al consiglio Comunale,

Pietro Galasso candidato al consiglio di Zona 2,

Rita Rombolotti, candidato al consiglio di Zona 4.

sono stati presentati anche Roberto Pavesi (in piedi a fianco di chi parla al microfono) candidato al consiglio di Zona 3

e i candidati di Zona 9.

 

Questo venerdì 15 Aprile alle ore 20 in via Meucci 2 (zona Via Padova/quartiere Adriano)

Il Partito Umanista di Milano ti invita alla "Cena con Laura" e con gli altri candidati del Partito Umanista ai consigli di zona all'interno della lista Sinistra per Pisapia.

Lo scopo della cena è lanciare con allegria e passione la campagna elettorale, cercando di ispirare tutti. La cena permette anche di finanziare la stampa dei materiali elettorali.

Sarebbe fantastico che invitassi anche qualche tuo amico indeciso su che fare per le elezioni Comunali di Milano.

per confermare la presenza è importante al più presto mandare una mail di conferma, con anche un numero telefonico.

grazie

 

15 Aprile Cena con il candidato umanista

Laura Di Dio del Partito Umanista ha partecipato alla presentazione della lista dei candidati di Sinistra per Pisapia.

Il suo nome figura al terzo posto dopo Basilio Rizzo, capolista e consigliere uscente, Anita Sonengo e Francesco Rizzati. Le donne presenti in lista sono 25 su 48 componenti.

La presentazione si è svolta all'aperto, in piazza San Fedele, appena dietro Palazzo Marino, come simbolo di una politica visibile e partecipativa.

Laura, giovane lavoratrice precaria, si propone di essere la voce delle donne giovani e di chi non vede un futuro vivendo a Milano. Stage che si protraggono all'infinito, affitti proibitivi e sempre meno opportunità. "Questo è il momento per ridare speranza a chi vive in questa città".